Invenzioni assurde giapponesi

accendi-sigarette-solare

Invenzioni assurde giapponesi che fanno dubitare della sanità mentale di alcuni di essi

L’ invenzione non è per tutti. Bisogna avere bene in mente che cosa si vuole e il pubblico a cui rivolgersi, oltre al fatto che sono necessarie le competenze e la conoscenza per poter creare oggetti utili e non solo frutti della pazzia di qualche scienziato matto. Il popolo giapponese ha dimostrato di avere una fervida immaginazione, utile per inventare ma se accompagnata ad un senso di utilità e necessità che da un senso alle invenzioni.

Abbiamo raggruppato una serie di invenzioni assurde giapponesi che sono, quasi tutte, addirittura tutt’ ora in vendita in Giappone. Molte possono essere anche relativamente riuscite come invenzioni; ad esempio sono sicuro che a molti piacerebbe avere un cuscino a forma di braccio o di gambe per dormire abbracciati o sul grembo di un po’ di gommapiuma. Altre invece sono invenzioni assurde partorite dalla mente di qualche scienziato pazzo nel suo laboratorio o di qualche inventore con poco senso della funzionalità, come il reggitesta a ventosa, la forchetta laser e gli ombrelli per scarpe.

Resta comunque un giudizio personale, se pensate che vi possa tornare utile una gonna che vi mimetizza con un distributore di bevande o della carta igienica da testa sono sicuro che nessuno vi reputerà pazzi…

Related posts

Rispondi