Dopo Conte, ora tocca a Ventura!

<<enter caption here>> on June 8, 2016 in Rome, Italy.

Immagine 1 di 8

<> on June 8, 2016 in Rome, Italy.

Conte a testa alta, Ventura riparte da qua.

Non brucerà ancora per tanto agli italiani  la sconfitta ai rigori contro la Germania, gli azzurri hanno dato tutto, prima passando il girone, poi battendo la Spagna e quasi sfiorando la semifinale sfuggita solo dopo una serie interminabile di rigori contro Muller e compagni. Tedeschi fortunati solo per non avere in squadra giocatori come Zaza, improvvisato ballerino, poco concentrato dal dischetto.

Non c’è tempo per piangersi addosso, è già ora di pensare al futuro: è arrivato il momento di Giampiero Ventura, l’ex allenatore del Toro riparte da una base che proprio agli ultimi europei ha dimostrato di essere solida, di riuscire a fare qualcosa di più, con quel pizzico di fortuna in più. Il nuovo tecnico della nazionale ripartirà dal 3-5-2 utilizzato da Conte, con il quale anche lui giocava quando allenava il Torino, e dal blocco Juve, sempre se riuscirà a convincere Andrea Barzagli a non lasciare la nazionale fino ai Mondiali in Russia del 2018. Non sarà un compito facile, dal momento che nel girone di qualificazione agli stessi mondiali, si qualificherà automaticamente solo la prima, e ci è toccata proprio la Spagna, non più bestia nera ma assetata di vendetta.

Il progetto del mister prevede un mix di giocatori giovani e giocatori di esperienza. Ventura recupererà sicuramente due giocatori fondamentali per l’Italia: Marchisio e Verratti, con i quali potrà utilizzare il 3-5-2 come il 3-4-3. Punterà molto sui giovani, ai quali oltre ai già convocati Insigne, El Shaarawy, De Sciglio e Bernardeschi, si andranno ad aggiungere grandi prospetti: i suoi pupilli  Zappacosta, il capitano dell’under 21 Benassi e il “gallo” Belotti, oltre ad altri grandi promesse come Berardi, Romagnoli e Rugani. A parlare, comunque, sarà il campo, e ventura terrà conto delle informazioni che arrivano dalla Serie A, è così che anche le piste gabbiani,Sansone, Cavoletti avranno chance di esser convocati .

Si parte il primo di Settembre, amichevole con la Francia, e subito dopo partono le qualificazioni, prima partita contro Israele, primo ostacolo nella cavalcata verso i Mondiali 2018.

 

Related posts

Rispondi