David Gilliver: micromondi

David Gilliver1




David Gilliver Micromondi: il mondo reale se fosse un po’ più piccolo

Queste sono le opere e gli scatti del fotografo britannico David Gilliver che ha reinventato le miniature e il modellismo per creare degli scatti davvero particolari dei suoi micromondi. Crea pupazzetti sul modello di quelli dei giochi per bambini e utilizzando oggetti di uso quotidiano allestisce lo scenario e le ambientazioni per le sue foto. L’ artista e fotografo ricrea scene immaginarie che portano l’ occhio dell’ osservatore alla realtà e lascia poca interpretazione a chi osserva le sue composizioni, perché ricrea situazioni davvero vicine alla realtà, da degli operai al lavoro ad una sala d’ attesa, da una scena del crimine ad una situazione molto romantica o vacanziera. Questa idea davvero particolare ha avuto grande successo fin dall’ inizio, eppure non servono lauree specifiche né formazioni particolari per crearle; basta un po’ di immaginazione e tanta creatività con un pizzico di pazienza per riuscire a creare oggetti così piccoli senza rimetterci la sanità mentale.

Ovviamente le uniche conoscenze necessarie per riuscire in questa impresa sono le capacità fotografiche e un po’ di manualità per la creazione dei pupazzetti. Con una fotocamera DLSR con obbiettivo macro, il fotografo e artista David Gilliver immortala le sue opere che altrimenti andrebbero modificandosi nel tempo o, in alcuni casi, sciogliendosi rendendole così immortali e con l’ effetto della fotocamera ben studiato, ancora più realistiche. Il modellismo è un modo per creare situazioni o ambienti esattamente come ce li immaginiamo, con le presenze che c piacciono e che fanno cose che vogliamo noi, o meglio che vuole il modellista. Ma è anche un modo alternativo di rappresentare la realtà dandoci un punto di vista diverso rispetto a quello che abbiamo di solito e questo fotografo britannico ha sicuramente raggiunto questo obbiettivo. Nella fotogallery molte delle sue miniature particolari.

Related posts

Rispondi