Creare con la penna 3d

penna-3d

Innovazione nella creazione di oggetti con la penna 3d

Di solito per progettare, disegnare o materializzare un idea ci si mette intorno ad un tavolo e si dà libero sfogo all’ ispirazione del momento dando vita a schizzi che rappresentano il più fedelmente possibile l’ idea. Resta tutto però molto concettuale, molto piatto. Sarebbe bello se prendesse vita non solo in due dimensioni, come quelle che troviamo su un foglio di carta, ma anche in tre dimensioni dandoci la possibilità di toccare con mano e vedere da ogni angolazione l’ idea trasformata in materia.

–> ti potrebbe interessare: Design 3D stampanti di idee

Questo è possibile, grazie alla penna 3d. Un invenzione che funziona più o meno come una pistola di colla a caldo; grazie ad un filamento che entra dalla parte posteriore della penna, riscaldato all’ interno della stessa ci permette di avere un filamento inizialmente semisolido, poi del tutto solido una volta raffreddato, che ci permetterà di disegnare qualsiasi cosa in tre dimensioni. Ci sono vari tipi di penna e vari tipi di filamenti: alcune penne 3d utilizzano fili più spessi altre filamenti più sottili. Sta a chi la utilizza capire di cosa ha bisogno, se di precisione per piccoli particolari o di velocità per grandi creazioni (guarda la galleria di immagini per vedere alcune creazioni fatte con la penna 3D).

–> ti potrebbe interessare: David Gilliver micromondi

Inizialmente creata per architetti e progettisti che volevano avere la possibilità di rendere un po’ più tangibili le loro idee iniziali, ora la penna 3d è utilizzata praticamente da tutti. Bambini che vogliono creare i propri giocattoli, designer che creano oggetti di ogni tipo, stilisti che disegnano materializzando i loro vestiti, o semplicemente da chiunque voglia vedere e toccare con mano la propria idea, la penna 3d è sicuramente un invenzione che cambierà radicalmente il concetto di “disegno”.

 

Related posts

Rispondi